martedì 21 febbraio | 11:44
pubblicato il 31/ago/2011 12:43

Scuola/ Al via il nuovo anno, 5.700 istituti con preside nuovo

Stima Tuttoscuola: con accorpamenti governo risparmia 200 milioni

Scuola/ Al via il nuovo anno, 5.700 istituti con preside nuovo

Roma, 31 ago. (askanews) - L'anno scolastico è alle porte e stavolta dopo le riforme dei cicli d'istruzione adottate dall'attuale governo nell'ultimo triennio, quella che gli otto milioni di alunni e studenti italiani troveranno, a partire dal 12 settembre, sarà una scuola diversa soprattutto dal punto di vista organizzativo: a seguito del dl n. 98, convertito nella legge 15 luglio 2011 n. 111, "Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria", il 60 per cento delle scuole infanzia ed elementari si ritroveranno infatti accorpate in sedi più grandi, i cosiddetti istituti comprensivi, e ciò comporterà il cambiamento dei presidi e degli uffici di segreteria. Tutto questo accadrà perché le nuove disposizioni, che comporteranno la riduzione di spese per la rete scolastica di circa 200 milioni di euro l'anno, prevedono che i nuovi e i vecchi istituti comprensivi dovranno avere almeno 1.000 alunni. Un resoconto dettagliato delle modifiche apportate è stato pubblicato oggi dal periodico Tuttoscuola, che ha preparato una sintesi degli effetti della manovra bis di luglio, attraverso cui il governo "ha chiamato ancora una volta la scuola a contribuire ai risparmi di sistema in modo più incisivo di quanto, forse, sia stato percepito dall'opinione pubblica e in molti casi anche dai diretti interessati". Cosa succederà, in sintesi? Circa 5.700 delle attuali 10.500 istituzioni scolastiche esistenti saranno accorpate, con "più di 5 milioni di famiglie vedranno modificato il loro riferimento con la segreteria della scuola e con il dirigente scolastico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia