lunedì 20 febbraio | 00:38
pubblicato il 12/giu/2013 12:00

Scoperti in un anno 40 falsi ciechi a Roma, danno per oltre 3 mln

C'era chi curava il giardino, chi guidava, chi usava cellulare

Scoperti in un anno 40 falsi ciechi a Roma, danno per oltre 3 mln

Roma, (askanews) - Erano ciechi per l'Inps ma in realtà ci vedevano benissimo. C'era chi guidava il furgone, chi la microcar. Altri facevano la spesa nei supermercati scegliendo oculatamente i prodotti tra gli scaffali. Un signore usava con disinvoltura lo smartphone mentre una donna ogni mattina si dava al jogging in un parco di Roma.In tutto sono 40 i falsi ciechi scoperti in un anno dai carabinieri del comando provinciale della capitale al termine di una intensa attività di accertamenti e verifiche su 759 persone. Erano state dichiarate invalide per cecità assoluta e per questo beneficiarie di indennità da parte dell'Inps.I falsi ciechi scoperti dai carabinieri dovranno rispondere di truffa aggravata ai danni dello Stato per un danno erariale accertato di oltre 3.583.000 euro. Oltre alla pensione di invalidità, i falsi ciechi percepivano anche l'indennità di accompagnamento per un totale di circa 1.100 euro al mese. Una truffa che per alcuni di questi andava avanti da molti anni.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia