domenica 04 dicembre | 04:57
pubblicato il 03/nov/2011 17:16

Scontri Roma/ Riesame: 1 in carcere, 7 ai domiciliari e 2 libere

Obbligo di firma per due delle ragazze fermate

Scontri Roma/ Riesame: 1 in carcere, 7 ai domiciliari e 2 libere

Roma, 3 nov. (askanews) - Tornano a casa quasi tutti i giovani arrestati per gli scontri avvenuti durante la manifestazione degli Indignati del 15 ottobre scorso a Roma. Il tribunale del riesame della Capitale ha confermato la misura cautelare in carcere per Giovanni Caputi. Gli arresti domiciliari, invece, sono stati concessi a: Giuseppe Ciurleo, ad i fratelli Alessandro e Giovanni Venuto, Lorenzo Giuliani, Robert Scarlet, Stefano Conigliaro ed Ilaria Ciancamerla. Il collegio, presieduto da Vincenzo Capozza, ha stabilito che Alessia Catarinozzi e Alessandra Orchi, siano sottoposte ad obbligo di firma. Il reato contestato è quello di resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale. Nei prossimi giorni il tribunale prenderà in esame le posizioni di Valerio Pascali (fermato il 15 ottobre assieme agli altri e ancora in carcere) e da Fabrizio Filippi, detto 'Er pelliccia', accusato di aver lanciato un estintore durante i disordini. Il gip di Roma ha reiterato la misura cautelare emessa dal tribunale di Chieti per Leonardo Vecchiolla, coinvolto nell'assalto ad un blindato dei carabinieri. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari