sabato 03 dicembre | 16:50
pubblicato il 18/set/2014 12:00

Scontri Roma-Cska, liberi tifoso giallorosso e 2 russi arrestati

Fermati ieri sera prima della partita, processi a fine ottobre

Scontri Roma-Cska, liberi tifoso giallorosso e 2 russi arrestati

Roma, 18 set. (askanews) - Arresti convalidati e immediata rimessione in libertà per il tifoso della Roma e i due ragazzi russi fermati ieri sera a Roma, in occasione degli scontri avvenuti fuori dallo stadio Olimpico prima della partita di Champions League tra Roma e Cska di Mosca. Il giudice monocratico del Tribunale della capitale Roma ha rinviato il processo al 24 ottobre per l'ultrà giallorosso e al 22 ottobre per i due russi. Secondo quanto si è appreso ai due ragazzi russi è contestato il possesso di un coltello da cucina e di alcuni fumogeni. "A fronte della scarcerazione i due faranno ritorno in patria entro la serata", ha spiegato uno dei legali che hanno seguito l'udienza. Per l'avvocato Lorenzo Contucci, difensore del ragazzo italiano, ha invece spiegato che il tifoso "è stato fermato in prossimità dei cancelli dello stadio Olimpico. Le immagini che gli sono state attribuite riguardano sicuramente un altro soggetto, ben diverso da lui. Alla luce degli elementi emersi confido in una assoluzione completa del ragazzo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari