lunedì 05 dicembre | 10:05
pubblicato il 02/mar/2013 11:46

Scontri per Napoli-Juventus: atti di teppismo, arrestato ultrà

Tensioni tra tisoserie fuori e detro lo stadio

Scontri per Napoli-Juventus: atti di teppismo, arrestato ultrà

Napoli, (askanews) - Ore di forti tensioni e atti di teppismo nel capoluogo partenopeo in occasione della partita di calcio Napoli-Juventus disputata allo Stadio San Paolo. Un tifoso juventino è stato arrestato perché aveva con sé lacrimogeni e materiale esplodente, ma sono stati numerosi gli episodi di teppismo e di violenza dentro e fuori lo stadio.All'arrivo allo stadio delle due squadre a bordo dei pullman i primi momenti di agitazione.A incontro già iniziato un gruppo di tifosi juventini è stato accompagnato e scortato dagli agenti fino al varco 33 dove si sono registrati altri spintoni con le forze dell'ordine. Sugli spalti sono stati anche accesi numerosi fumogeni.Al termine del match sono stati identificati dagli agenti i 50 tifosi juventini. La situazione a Napoli è tornata alla normalità solo a notte fonda.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari