mercoledì 22 febbraio | 17:50
pubblicato il 23/lug/2012 17:04

Scontri al cantiere di Chiomonte, Digos: i No Tav non c'entrano

Si è trattato di "professionisti della violenza"

Scontri al cantiere di Chiomonte, Digos: i No Tav non c'entrano

Torino, (askanews) - Gli scontri nel cantiere dell'alta velocità di Chiomonte nella notte tra il 21 e il 22 luglio sono stati provocati da "professionisti della violenza" secondo la polizia che mostra il materiale e gli oggetti sequestrati, fra cui sassi e chiodi. Arturo Variale è della Digos di Torino."In questo momento non riscontriamo che il movimento abbia realmente partecipato a questa manifestazione. Non si può parlare di manifestazione ma di esercizio gratuito della violenza".Per Variale si è trattato di un assalto premeditato al cantiere e alle forze dell'Ordine con il coinvolgimento di persone arrivate anche dall'estero.Parliamo di presenze francesi, spagnole, inglesi, qualche russoE' in corso l'identificazione di 50/70 persone, presumibilmente coinvolte negli scontri di sabato fra cui secondo la polizia potrebbero esserci persone rinviate a giudizio recentemente dal Tribunale di Torino, per episodi di violenza avvenuti nel luglio dello scorso anno.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese