domenica 04 dicembre | 19:45
pubblicato il 19/ott/2014 14:27

Scontri a Bologna fra antagonisti e polizia nel giorno di Visco

Sabato ad alta tensione, in città anche comizio Forza Nuova

Scontri a Bologna fra antagonisti e polizia nel giorno di Visco

Bologna (askanews) - Disordini e scontri a Bologna protagonista nello stesso giorno di due manifestazioni, il corteo degli antagonisti contro l'austerity e contro i "banchieri" nel giorno in cui la città ospitava il governatore Ignazio Visco e il comizio del leader di Forza Nuova Marco Fiori. Alla fine il bilancio è di sei agenti feriti di cui uno in modo grave, e due feriti tra i manifestanti anarchici.

Il primo scontro è avvenuto quando Visco era ancora in città assieme a numerosi rappresentanti politici e delle istituzioni. Il corteo ha provato a forzare il blocco delle forze dell'ordine che hanno reagito con cariche di alleggerimento. L'episodio più grave è avvenuto intorno alle 19 in piazza san Domenico mentre i militanti di Forza Nuova, un centinaio circa, ascoltavano il loro leader sventolando bandiere. Al tentativo degli antagonisti di raggiungere la piazza lanciando bombe carta, fumogeni e bottiglie, le forze dell'ordine hanno reagito. Un poliziotto è finito a terra ferito, con la divisa sporca di vernice e privo di sensi in piazza San Domenico.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari