mercoledì 07 dicembre | 23:41
pubblicato il 07/feb/2011 18:10

Scontri a Arcore: dopo la scarcerazione parlano i ragazzi fermati

"Ci hanno caricato senza motivo"

Scontri a Arcore: dopo la scarcerazione parlano i ragazzi fermati

Cori da stadio in segno di vittoria fuori dal tribunale di Monza dove sono stati scarcerati i due ragazzi fermati ieri dopo gli scontri a Arcore davanti alla residenza di Silvio Berlusconi. Il giudice del Tribunale Natalino Giuseppe Airò ha convalidato l'arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale ma ha scarcerato i due fermati ritenendo che non sussistano le esigenze per disporre le misure cautelari per il milanese Giacomo Sicurello e per il 21enne lodigiano Simone Cavalcanti. Quest'ultimo ha fornito la sua versione di quanto successo davanti alla villa del premier. Il processo nel merito è stato rinviato al 7 marzo prossimo.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni