martedì 28 febbraio | 07:00
pubblicato il 07/feb/2011 18:10

Scontri a Arcore: dopo la scarcerazione parlano i ragazzi fermati

"Ci hanno caricato senza motivo"

Scontri a Arcore: dopo la scarcerazione parlano i ragazzi fermati

Cori da stadio in segno di vittoria fuori dal tribunale di Monza dove sono stati scarcerati i due ragazzi fermati ieri dopo gli scontri a Arcore davanti alla residenza di Silvio Berlusconi. Il giudice del Tribunale Natalino Giuseppe Airò ha convalidato l'arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale ma ha scarcerato i due fermati ritenendo che non sussistano le esigenze per disporre le misure cautelari per il milanese Giacomo Sicurello e per il 21enne lodigiano Simone Cavalcanti. Quest'ultimo ha fornito la sua versione di quanto successo davanti alla villa del premier. Il processo nel merito è stato rinviato al 7 marzo prossimo.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech