martedì 21 febbraio | 13:29
pubblicato il 24/nov/2011 16:07

Sciolta nell'acido, processo milanese affidato a nuovo giudice

Si cercherà di arrivare a sentenza prima di luglio

Sciolta nell'acido, processo milanese affidato a nuovo giudice

Milano, 24 nov. (askanews) - E' stato affidato a un nuovo giudice il processo a carico dei presunti assassini della collaboratrice di giustizia Lea Garofalo, la testimone giustizia scomparsa due anni fa e sciolta nell'acido nel milanese, e nel quale sono imputati il suo ex convivente Vito Cosco, i fratelli dell'uomo e altre persone, dopo che il presidente della corte d'assise Filippo Grisolia ha deciso di accettare l'incarico di capo di gabinetto al ministero della giustizia. Il presidente del Tribunale Livia Pomodoro in una nota scrive: "Si farà di tutto per evitare ulteriori sofferenze e disagi alle persone offese". Il problema sarà quello di arrivare a sentenza prima di luglio quando scadranno i termini di custodia cautelare per gli imputati. Dovrà tornare in aula la figlia della vittima, Denise Cosco, per testimoniare. In gabbia tra gli imputati ci sarà suo padre Carlo Cosco ritenuto il mandante dell'omicidio di sua madre.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia