martedì 28 febbraio | 09:35
pubblicato il 27/mar/2012 16:08

Sciolta in acido, pm Milano chiede 6 ergastoli

Per il convivente e altre 5 persone

Sciolta in acido, pm Milano chiede 6 ergastoli

Milano, 27 mar. (askanews) - Sei ergastoli: è quanto chiesto dal pm milanese Marcello Tatangelo per l'omicidio di Lea Garofalo, la donna di origini calabresi, testimone di giustizia, uccisa tramite scioglimento nell'acido. Il processo è a carico del convivente della donna, Carlo Cosco, e di altre 5 persone: tutti sono accusati, a vario titolo, di avere sequestrato e ucciso la Garofalo. Il pm di Milano Marcello Tatangelo ha quindi chiesto la condanna all'ergastolo per i sei imputati responsabili, secondo l'accusa, di aver ucciso e sciolto nell'acido la collaboratrice di giustizia Lea Garofalo nel novembre del 2009. "Questi vigliacchi - ha detto il pm - si sono messi in 6 per uccidere una donna indifesa". Tra i candidati al carcere a vita c'è anche Carlo Cosco, ex compagno di Lea Garofalo e padre di Denise Cosco, figlia di entrambi, che ha testimoniato nel processo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech