martedì 21 febbraio | 16:09
pubblicato il 07/giu/2011 20:00

Scherma/ Oro per azzurre fioretto a squadre alla Coppa del mondo

Manganelli si congratula con le atlete delle fiamme oro

Scherma/ Oro per azzurre fioretto a squadre alla Coppa del mondo

Roma, 7 giu. (askanews) - L'Italia con il fioretto femminile a San Pietroburgo ha sbancato: dopo la tripletta nell'individuale, con il podio tutto azzurro di Valentina Vezzali, Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca, si aggiudica anche la prova a squadre di Coppa del mondo con il 'dream team' Vezzali, Di Francisca, Errigo, Salvatori che ha superato in finale la Corea del Sud. Il capo della polizia, il prefetto Antonio Manganelli, si è congratulato con le azzurre della squadra italiana di fioretto per il primo posto conquistato anche nella prova a squadre della Tappa del Circuito di Coppa del Mondo svoltasi a San Pietroburgo: il risultato segue di un giorno il primo ed il terzo posto conquistato dalle atlete delle fiamme oro Vezzali e Di Francisca che "si confermano autentiche punte di diamante del fioretto femminile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia