domenica 04 dicembre | 05:19
pubblicato il 16/giu/2014 18:53

Scavi chiusi per assemblea sindacale a Pompei

Sorpresa tra i turisti costretti per ore in fila

Scavi chiusi per assemblea sindacale a Pompei

Napoli, (askanews) - Scavi di Pompei chiusi per assemblea sindacale. Le biglietterie del celebre sito archeologico hanno aperto con un fortissimo ritardo a causa della riunione che si è protratta fino alle 11. Circa un migliaio di turisti che erano arrivati a Pompei di buon mattino si sono messi in fila tra piazza Esedra e Porta Marina in attesa di entrare nell area protetta. Tra loro sorpresa e delusione per la lunga attesa."Un po' di disappunto, più che altro perchè l'informazione che non è stata divulgata, quindi uno arriva qui e trova la sopresa"."Volevo combinare Pompei ed Ercolano, però non ci riuscirò perchè entriamo alle 11 e si farà tardi". "Penso che sia un peccato per le persone che vengono da lontano e si trovano ad aspettare per ore senza informazioni" aggiunge una turista francese. L'assemblea è stata indetta da Cisl, Uil, Unsa e Filp Pompei dalle 8.30 alle 11 per discutere dei ritardi nel pagamento di progetti di produttività e gli accordi con l Amministrazione non applicati.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari