venerdì 09 dicembre | 03:33
pubblicato il 18/apr/2013 12:00

Scajola/ A Imperia perquisiti villa e studio dell'ex ministro

In ambito inchiesta su ristrutturazione villa: Nulla da temere

Scajola/ A Imperia perquisiti villa e studio dell'ex ministro

Genova, 18 apr. (askanews) - La polizia postale questa mattina a Imperia ha perquisito lo studio e la villa dell'ex ministro Claudio Scajola. Il blitz sarebbe scattato nell'ambito di un'inchiesta della locale procura sui pagamenti effettuati dall'ex ministro per la ristrutturazione della sua abitazione. Secondo gli inquirenti, i pagamenti sarebbero inferiori al valore effettivo dei lavori. Scajola sarebbe accusato di finanziamento illecito. "Siamo arrivati all'apice di una violenza che sembra non volersi placare né arrendere fino a quando qualcuno non riuscirà a sostenere qualcosa contro di me, magari, provo a indovinare, prima delle prossime imminenti elezioni", ha dichiarato l'ex ministro. "Anche qui, ancora una volta -ha aggiunto- non ho da temere nulla. Se quello che vogliono è la mia vita, ebbene -ha concluso Scajola- ammetto che oggi per l'ingiustizia manifesta con la quale si attua una persecuzione, un altro colpo al cuore lo ho accusato". à

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni