lunedì 23 gennaio | 03:52
pubblicato il 08/mar/2011 10:14

Scacco matto alle cosche della 'Ndrangheta reggina: 41 arresti

Arresti anche in Germania, Canada e Australia

Scacco matto alle cosche della 'Ndrangheta reggina: 41 arresti

Scacco matto alle cosche della 'Ndrangheta: una vasta operazione dei carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria ha infatti portato all'arresto di 41 persone, accusate di associazione di stampo mafioso e altri reati. A conferma della vocazione internazionale della criminalità organizzata calabrese, una delle organizzazioni più potenti al mondo, gli arresti sono avvenuti anche all'estero, in Germania, Canada e perfino in Australia. L'operazione odierna, a cui ha partecipato anche la polizia di Stato, è il proseguimento di quella che, nel luglio 2010, aveva portato a oltre 300 arresti e disarticolato i vertici della 'Ndrangheta nel nord Italia. I provvedimenti sono stati disposti dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4