domenica 04 dicembre | 05:29
pubblicato il 27/ago/2011 13:20

Sbarchi senza sosta a Lampedusa, si tratta col Cnt

Il governo italiano dovrà siglare nuovi accordi con Tripoli

Sbarchi senza sosta a Lampedusa, si tratta col Cnt

Tre imbarcazioni cariche di migranti sono state portate in salvo a Lampedusa una dietro l'altra dalla guardia di Finanza e dalla Capitaneria di Porto. Prima è stato intercettato un barcone con a bordo circa 100 migranti; mentre le Fiamme Gialle stavano rientrando in porto hanno individuato una piccola imbarcazione con a bordo 11 persone e infine, poche ore dopo, è stata la volta di 72 tunisini. Tutti gli immigrati sono stati trasferiti nel Cie dell'isola, che per tutta l'estate è stata approdo della grande fuga dal Nordafrica. Una fuga alimentata da una precisa strategia di Gheddafi di gettare nel caos Lampedusa, secondo quanto riferito ieri dal ministro degli Esteri Franco Frattini. Ora con la caduta del rais bisognerà siglare nuovi accordi col governo di Tripoli, ma solo quando la situazione nel Paese i stabilizzerà. "E' chiaro che loro oggi non hanno nulla - ha detto Frattini - né le barche per pattugliare le coste, né una guardia costiera in grado di funzionare. Dobbiamo lavorare con loro per formarli e fornirgli, come abbiamo fatto con la Tunisia, strumenti come pattugliatori".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari