sabato 25 febbraio | 19:34
pubblicato il 11/apr/2011 11:50

Sbarchi senza sosta a Lampedusa mentre iniziano i rimpatri

Sono circa 1.500 gli immigrati sull'isola

Sbarchi senza sosta a Lampedusa mentre iniziano i rimpatri

L'elicottero della Guardia di Finanza individua e scorta i barconi in rotta verso Lampedusa. Gli arrivi sono quotidiani: fra la notte e la mattinata sono sbarcati altri 700 migranti circa. Ora sull'isola ce ne sono 1.500 in attesa di essere portati negli altri centri di accoglienza siciliani e pugliesi. Da oggi, però, cominciano anche i primi rimpatri, secondo quanto stabilito dal patto siglato fra il ministro dell'Interno Maroni e il governo tunisino. Il diffondersi della notizia dei rimpatri potrebbe creare qualche tensione fra gli immigrati, come già avvenuto all'aeroporto di Trapani, dove un gruppo si è rifiutato di salire sull'aereo che li avrebbe trasferiti a Lampedusa, da dove sarebbero stati rimpatriati. Intanto sulla piccola isola siciliana si registra un'inversione di tendenza: sono sempre meno le persone provenienti dalla Tunisia, mentre aumentano i barconi dalla Libia, carichi soprattutto di eritrei e somali in fuga dalla guerra.

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech