lunedì 27 febbraio | 00:57
pubblicato il 02/ago/2011 20:10

Sardegna/ Mancato rispetto quote rosa, Tar azzera giunta Regione

Accolto il ricorso di due consigliere, Pd: "Fatta giustizia"

Sardegna/ Mancato rispetto quote rosa, Tar azzera giunta Regione

Cagliari, 2 ago. (askanews) - Le donne non sono rappresentate in giunta e il Tar di Cagliari azzera l'esecutivo regionale della Sardegna. Al tribunale amministrativo si erano rivolte le consigliere regionali Francesca Barracciu del Pd, Claudia Zuncheddu dei Rossomori, le deputate del Pd Amalia Schirru e Caterina Pes, l'assessore della Provincia di Cagliari Lalla Pulga, il presidente dell'assemblea del Pd Valentina Sanna, il sindaco di Sadali, Romina Mura e le rappresentanti di numerose associazioni. "Giustizia è fatta - ha dichiarato Francesca Barracciu - Il Tar ha annullato la giunta di soli uomini. Sono felice per la Sardegna e per tutte le donne". La tesi delle ricorrenti è stata accolta dal collegio presieduto da Rosa Panunzio. Lo scorso 15 luglio anche il Tar del Lazio aveva azzerato la giunta del Comune di Roma per il mancato rispetto della rappresentanza femminile imposta dallo Statuto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech