sabato 10 dicembre | 10:43
pubblicato il 26/nov/2013 09:18

Sardegna: Cappellacci, dopo alluvione moratoria fiscale. Stato in debito

Sardegna: Cappellacci, dopo alluvione moratoria fiscale. Stato in debito

(ASCA) - Roma, 26 nov - Dopo la devastante alluvione in Sardegna ''e' certamente percorribile la strada di una moratoria delle scadenze fiscali'' per i cittadini e le imprese colpite nei confronti dei quali ''lo Stato ha un debito''.

Lo ha detto in un'intervista al programma Rai 'Unomattina' il presidente della regione Sardegna, Ugo Capellacci, il quale non esclude la possibilita' di una ''sospensione piu' lunga'' delle imposte per i sardi rispetto a quella applicata in precedenza in altri territori a fronte di calamita' simili. ''La Sardegna - ha argomentato Cappellacci - e' un territorio ferito a morte ed e' assurdo pensare che possa pagare ora. Ma la tragedia e' tale da farci riflettere su una moratoria piu' lunga in quanto la Sardegna e' tra i territori piu' deboli del paese e a piu' basso indice di infrastrutturazione. Quindi lo Stato ha un debito nei suoi confronti'', ha concluso Cappellacci. stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina