martedì 24 gennaio | 06:43
pubblicato il 22/mar/2013 15:50

Sarcofago egizio in casa, denunciato appassionato di archeologia

Reperto sequestrato a Sondrio, era privo dei documenti necessari

Sarcofago egizio in casa, denunciato appassionato di archeologia

Milano, (askanews) - Soprammobile decisamente fuori dal comune quello notato dalla Guardia di Finanza in un appartamento nel centro di Sondrio. I militari stavano infatti indagando nella casa di un appassionato di archeologia per reati tributari quando hanno scoperto un sarcofago egizio in legno che ha almeno 2.700 anni. L'uomo lo teneva dentro una teca di vetro, ma non ha saputo esibire alle Fiamme gialle i documenti necessari per poter conservare lecitamente un oggetto del genere. Per questo il sarcofago è stato sequestrato e l'uomo denunciato per illecita detenzione di beni culturali appartenenti allo Stato. Il reperto è in ottimo stato di conservazione ed è stato giudicato autentico da un esperto del museo egizio di Torino.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4