sabato 03 dicembre | 12:48
pubblicato il 22/mar/2013 15:50

Sarcofago egizio in casa, denunciato appassionato di archeologia

Reperto sequestrato a Sondrio, era privo dei documenti necessari

Sarcofago egizio in casa, denunciato appassionato di archeologia

Milano, (askanews) - Soprammobile decisamente fuori dal comune quello notato dalla Guardia di Finanza in un appartamento nel centro di Sondrio. I militari stavano infatti indagando nella casa di un appassionato di archeologia per reati tributari quando hanno scoperto un sarcofago egizio in legno che ha almeno 2.700 anni. L'uomo lo teneva dentro una teca di vetro, ma non ha saputo esibire alle Fiamme gialle i documenti necessari per poter conservare lecitamente un oggetto del genere. Per questo il sarcofago è stato sequestrato e l'uomo denunciato per illecita detenzione di beni culturali appartenenti allo Stato. Il reperto è in ottimo stato di conservazione ed è stato giudicato autentico da un esperto del museo egizio di Torino.

Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari