venerdì 02 dicembre | 21:10
pubblicato il 04/ago/2011 14:03

Sarah Scazzi/ Sabrina e Cosima da oggi nella stessa cella

Madre e figlia imputate per l'omicidio quindicenne di Avetrana

Sarah Scazzi/ Sabrina e Cosima da oggi nella stessa cella

Taranto, 4 ago. (askanews) - Madre e figlia sotto lo stesso tetto. Da oggi Sabrina Misseri e Cosima Serrano, accusate di aver ucciso in concorso tra loro la quindicenne Sarah Scazzi, rispettivamente cugina e nipote delle due donne, sono rinchiuse nella medesima cella nel braccio femminile del carcere di Taranto. Lo confermano fonti penitenziarie che sostengono anche che madre e figlia, già da diversi giorni, avevano avuto modo di stare insieme anche nelle ore di socializzazione all'interno del carcere. La causa del ricongiungimento delle due detenute imputate per il delitto della piccola Sarah sarebbe il sovraffollamento della struttura penitenziaria di Taranto. Le due donne, insieme con altri 11 imputati, compariranno il prossimo 29 agosto davanti al gup del tribunale di Taranto Pompeo Carriere per l'udienza preliminare.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari