lunedì 05 dicembre | 00:12
pubblicato il 10/gen/2012 12:27

Sarah Scazzi/ Niente tv, vietate immagini per Sabrina e Cosima

La Corte d'assise decide di escludere dall'aula anche i fotografi

Sarah Scazzi/ Niente tv, vietate immagini per Sabrina e Cosima

Taranto, 10 gen. (askanews) - Non saranno ammessi i fotografi durante il processo per l'omicidio di Sarah Scazzi, uniche telecamere ammesse quelle de 'Un Giorno in Pretura'. Ma le fasi del dibattimento non potranno essere mandate in onda se non a conclusione dell'intero processo. Il presidente della Corte d'Assise Cesarina Trunfio ha accolto le richieste dei difensori di Sabrina Misseri, Cosima Serrano, Carmine Misseri, Cosima Prudenzano e Antonio Colazzo: le immagini dei cinque imputati non potranno in nessun caso essere diffuse. Lo ha stabilito, con un'ordinanza letta in aula, la Corte di Assise di Taranto, al termine di quasi due ore di camera di consiglio. La corte si era ritirata per deliberare sulla richiesta avanzata in aula dai legali che, interpretando la volontà dei loro assistiti, si sono opposti alla ripresa tv integrale del dibattimento. "La presenza costante delle telecamere in aula - ha detto l'avvocato Nicola Marseglia, difensore della Misseri, sollevando l'eccezione - nuoce al dibattimento". I difensori degli altri imputati si sono rimessi alla decisione della Corte, mentre i rappresentanti legali della famiglia di Sarah hanno chiesto che le riprese vengano sospese quando in aula saranno mostrate le foto della vittima.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari