lunedì 27 febbraio | 20:39
pubblicato il 14/apr/2011 19:01

Santa Maria Capua Vetere, in forse smantellamento tendopoli

Denuncia di sindacati e mediatori culturali, sabato tunisini via

Santa Maria Capua Vetere, in forse smantellamento tendopoli

La tendopoli di Santa Maria Capua Vetere potrebbe non essere smantellata dopo la partenza degli immigrati tunisini: fonti istituzionali sostengono infatti che resterà attiva per ospitare eventuali profughi libici. A questa ipotesi si oppongono sindacati e mediatori culturali che ogni giorno sono a contatto con i tunisini nella ex caserma Andolfato: per loro deve essere chiusa. Enza Sanseverino è segreteria regionale della Cgil Campania.Dello stesso parere Jamal Qaddorah, mediatore culturale che assiste gli immigrati nelle procedure necessarie a ottenere i permessi di soggiorno temporanei. Entro sabato dovrebbero lasciare tutti la tendopoli. Per scegliere le nuove destinazioni gli immigrati hanno dovuto compilare un questionario.Le forze dell'ordine si faranno carico di accompagnare gli immigrati alla stazione e, dove possibile, in alcune delle regioni da loro indicate.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech