mercoledì 18 gennaio | 15:46
pubblicato il 19/feb/2012 09:02

Sanremo/ Vince Emma, tre donne ai primi tre posti

Seconda Arisa, terza Noemi, la più votata dai giornalisti

Sanremo/ Vince Emma, tre donne ai primi tre posti

Sanremo, 19 feb. (askanews) - Tre donne, e tutte under trenta, ai primi tre posti. Vincitrice: Emma. Alla fine, dopo un paio di capovolgimenti di classifica, è stata la cantante salentina con il brano "Non è l'inferno" a vincere, tra le lacrime, la 62esima edizione del festival di Sanremo. Seconda classificata Arisa, che ha cantato "La notte" e terza Noemi, con "Sono solo parole", scelta come miglior cantante dai giornalisti accreditati, che l'avevano proiettata temporaneamente al primo posto, dopo il primo televoto. "Tre grandi donne", ha detto a caldo Emma quando è stato annunciato il suo trionfo, "è un grande orgoglio di essere sul podio assieme ad Arisa e Noemi, che sono le mie due preferite", ha aggiunto, prima di ringraziare i tecnici. Poco dopo, in conferenza stampa, ha chiosato: "Se nasci con un fuoco dentro, se devi sfondare sfondi, se devi arrivare arrivi" perché "è il pubblico che comanda". Ad Arisa è stato invece attribuito il premio sala stampa e tv. Le tre givani, che si sono scambiate attestati di stima, si sono esibite, nel dopo festival, in un siparietto di imitazioni di noti cantanti. Vincitore del premio della critica Mia Martini è Samuele Bersani, con il brano "Il Pallone". "E' la seconda volta che partecipo a Sanremo - ha detto Bersani rivolto ai giornalisti - ed è la seconda volta che ricevo questo premio. Significa che in qualche modo mi volete bene e io ne voglio a voi". Bersani ha poi parlato del Festival: "Ho trovato coraggio, mi sono divertito, stasera non avrei mollato il palco. Sono contento di aver aderito a questa manifestazione, che ha anche aspetti folli, circensi. E da cui non ci si poteva non aspettare polemiche". La serata si è aperta in nome "dell'amore universale" con una lunga serie di baci appassionati, in bocca, tra comparse, sulle note di "All you need is love" dei Beatles, per la coreografia di Daniel Hezralov. Poi, con gli irresistibili intermezzi della comica Geppy Cucciari, le incursioni di Luca e Paolo, le battute di Rocco Papaleo, le grazie della splendida Ivana Mrazova, la serata è scivolata senza particolari picchi nell'attesa dell'intervento di Celentano, tornato a criticare i giornali cattolici Famiglia Cristiana e Avvenire e destinato ad alimentare nuove polemiche, per poi immergersi di nuovo nella competizione. Con la prima classifica stabilita dal voto del televoto: prima Arisa, a seguire Emma, D'Alessio-Berté, Noemi, Carone-Dalla, Dolcenera. Graduatoria sconvolta dalla "Golden Share", il voto espresso dai giornalisti, testata per testata, accreditati. Nuova classifica, nell'ordine, Noemi, Arisi, Emma. Tre donne. Infine, il televoto finale, che ha decretato la vittoria di Emma e ribaltato nuovamente la classifica.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa