venerdì 24 febbraio | 18:53
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Sanità/Balduzzi: Ssn sostenibile ma più condivisione con Regioni

"E utilizzare gli strumenti previsti dalle leggi"

Roma, 19 dic. (askanews) - "Ad oggi, con la spending review e con la legge di stabilità, siamo ancora dentro una stabilità del Servizio sanitario nazionale, a condizione che si utilizzino gli strumenti previsti dalle leggi e si rafforzi la condivisione tra Stato e Regioni, perchè senza collaborazione non si arriva a risultati positivi". Lo ha detto il ministro della Salute Renato Balduzzi, in una conferenza stampa al Ministero. "Abbiamo cercato di ridurre al minimo sostenibile gli interventi della spending review sulla sanità, ma dobbiamo credere di più al sistema delle Regioni. Alle Regioni - ha continuato - diciamo che la riorganizzazione della rete ospedaliera e il riordino della medicina generale sono da mettere il più possibile in parallelo e devono far parte di un unico disegno di riorganizzazione dei servizi". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech