mercoledì 18 gennaio | 11:31
pubblicato il 20/feb/2012 20:05

Sanità/ Umberto I, 'Fatto il necessario e situazione migliorata'

La relazione: "Flebo e legata per delle crisi convulsive"

Sanità/ Umberto I, 'Fatto il necessario e situazione migliorata'

Roma, 20 feb. (askanews) - E' stata accettata al Pronto soccorso dell'Umberto I tre giorni fa, il 17 febbraio, giorno in cui sono stati eseguiti nei suoi confronti "tutti gli accertamenti strumentali e di laboratorio necessari". A causa di serie "crisi convulsive", i medici hanno proceduto con "terapie per endovena non potendo somministrarle terapie orali" ed hanno somministrato tramite flebo la "soluzione glucosata e fisiologica, non potendo essere alimentata per bocca". Sempre per queste crisi, sono stati i suoi familiari ad acconsentire che venisse assicurata alla barella. In seguito agli interventi effettuati, "la paziente risulta stabilizzata con un quadro generale notevolmente migliorato". il quadro della situazione sulla paziente trovata oggi al Policlinico Umberto I di Roma dai senatori Ignazio Marino (Pd) e Domenico Gramazio (Pdl) secondo una "Relazione clinica sintetica" fornita dall'Assessorato alla Salute della Regione Lazio. La paziente, 53 anni, con Alzheimer precoce ed ematoma subdurale viene giudicata non di competenza chirurgica dal neurochirurgo. La paziente, spiega la Relazione, "viene inviata al Pronto soccorso del Policlinico Umberto I dall'ambulatorio per il morbo di Alzheimer della neuro B, dello stesso Policlinico, per sospetto ematoma subdurale post traumatico dovuto a ripetute cadute e trauma cranico. La paziente era andata in visita ambulatoriale, infatti, a detta del figlio, perché aveva presentato un improvviso peggioramento con rifiuto dell'alimentazione e disturbi della deambulazione, per cui era caduta ripetutamente". "Alle ore 11.17 del 17 febbraio viene accettata con codice giallo. Vengono eseguiti, nella stessa giornata dell'accettazione, tutti gli accertamenti strumentali e di laboratorio necessari ivi compresi una ecografia aorta addominale e due TAC cerebrale con successiva consulenza neurochirurgica e neurologica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Liguria
Boschi in fiamme sulle alture di Genova, sfollati e strade chiuse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa