domenica 19 febbraio | 18:25
pubblicato il 12/feb/2013 12:00

Sanità/ Sciopero ginecologi, Fesmed: Adesioni oltre il 90%

"Politici e cittadini sentano il nostro grido di protesta"

Sanità/ Sciopero ginecologi, Fesmed: Adesioni oltre il 90%

Roma, 12 feb. (askanews) - "Hanno aderito allo sciopero dei medici dipendenti del Ssn che operano nei punti nascita, nei consultori familiari e negli ambulatori ostetrici del territorio, un numero elevatissimo di colleghi che ha superato il 90% se si escludono i colleghi precettati per garantire le urgenze e le prestazioni indifferibili". Lo dice in una nota la Federazione Sindacale Medici Dirigenti (Fesmed). "Allo sciopero hanno preso parte con la formula dello sciopero di solidarietà anche un elevato numero di ostetriche e di medici appartenenti ad altre specialità, i quali hanno voluto protestare insieme a noi per la messa in sicurezza dei punti nascita in tutto il territorio nazionale; per il problema del contenzioso medico legale in campo sanitario. Stiamo gridando forte la nostra protesta affinchè la sentano i politici e i cittadini tutti", conclude la Fesmed.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia