lunedì 20 febbraio | 19:36
pubblicato il 25/mar/2011 14:52

Sanità, rapporto Oasi 2010: in Campania boom ricoveri impropri

Il 20% dei ricoveri nelle strutture campane sarebbero evitabili

Sanità, rapporto Oasi 2010: in Campania boom ricoveri impropri

La Campania è la regione d'Italia in cui c'è il più alto tasso di ricoveri impropri, ovvero quelli che si potrebbero evitare e che costano, ogni anno, al servizio sanitario nazionale diversi milioni di euro. Il 20% di essi avviene proprio in Campania, contro una media nazionale del 15%. E' quanto emerge dal rapporto Oasi 2010 del Centro di ricerca sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale sviluppato dall'università Bocconi di Milano. Tre i criteri presi in considerazione: l'efficacia clinica delle prestazioni, la compatibilità economica e le potenzialità dello sviluppo organizzativo. Il risultato boccia la Campania che, nel periodo 2009-2011, insieme con Lazio e Sicilia ha generato due terzi del disavanzo accumulato dal sistema sanitario nazionale anche se (ed è questo un piccolo segnale d'incoraggiamento) nello stesso periodo la spesa corrente è cresciuta solo del 3,9%, contro una media nazionale del 4,4%.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia