domenica 26 febbraio | 04:22
pubblicato il 25/lug/2012 15:42

Sanità/ Neonato morto, pm Roma valutano accusa di falso

Domani nuova autopsia. Inquirenti attendono relazione ministero

Sanità/ Neonato morto, pm Roma valutano accusa di falso

Roma, 25 lug. (askanews) - Gli inquirenti della Procura di Roma stanno valutando anche una accusa di falso per le persone indagate in relazione alla morte del bimbo all'ospedale San Giovanni in seguito alla somministrazione di latte per via endovenosa. I magistrati, che attendono di ricevere la relazione degli ispettori inviati dal ministero della salute, stanno vagliando in queste ore i documenti acquisiti dal Nas dei carabinieri e già all'esame dalla prima fase dell'inchiesta. I 20 indagati (13 infermieri e 7 medici) per l'accusa di omicidio colposo, tramite i loro difensori, avranno la possibilità di nominare un consulente che possa partecipare domani alla autopsia del piccolo. Dopo il conferimento dell'incarico il professor Saverio Potenza dell'università di Tor Vergata dovrebbe effettuare gli esami nel pomeriggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech