sabato 10 dicembre | 19:57
pubblicato il 14/mar/2013 14:10

Sanita':Anaao Assomed, su standard ospedali pesa scontro Stato-Regioni

Sanita':Anaao Assomed, su standard ospedali pesa scontro Stato-Regioni

(ASCA) - Roma, 14 mar - L'Associazione dei medici dirigenti (Anaao Assomed) punta il dito contro ''l'ennesimo braccio di ferro condotto sulla pelle dei cittadini e dei medici'' tra governo e amministrazioni locali che ha portato ad un nuovo rivio in merito al regolamento sugli standard ospedalieri da parte della Conferenza delle Regioni riunita ieri. ''Siamo all'ennesimo braccio di ferro tra un governo (dimissionario) e regioni, ossessionate dal controllo dei costi e prive di una linea unitaria, sulla questione del regolamento degli standards ospedalieri. Un rituale che procede immutato come se il voto di febbraio non avesse detto niente all'uno ed alle altre'', scrive Costantino Troise, segretario nazionale dell'Anaao Assomed. Troise parla di ''curioso conflitto istituzionale, ad onta del fatto che molte Regioni hanno gia' applicato con peggioramenti, o stanno applicando, la riduzione di posti letto e di strutture complesse previste dal regolamento che ora fingono di contestare''. ''Nessuno - prosegue Troise - entra nel merito del provvedimento, provando a rispondere alle numerose critiche suscitate, comprese quelle dell'Anaao Assomed, ma tutti si impegnano in un braccio di ferro che somiglia sempre piu' ad un gioco di bambini. Condotto sulla pelle dei cittadini e dei medici esposti in prima linea su fronti di guerra quali sono diventati i Pronto Soccorso proprio per l'ennesima riduzione dei posti letto''.

''E nessuno - si legge ancore - di lor signori dice una parola sulla condizione indecente con cui vengono accolti i cittadini bisognosi di cura o sulle pesanti condizioni di lavoro di chi, nonostante tutto, continua a rispondere ad una etica civica e deontologica assicurando la tutela del diritto alla salute previsto dalla Costituzione''. La dura nota del segretario nazionale Anaao Assomed si conclunde, quindi, con la richiesta ''di cambiare pagina e smetterla di utilizzare in maniera strumentale la sanita'''.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina