martedì 17 gennaio | 14:17
pubblicato il 19/gen/2011 18:02

Sanità, a Napoli Cardarelli al collasso: la rabbia dei pazienti

Visite anche in corsia, la direzione: andate anche altrove

Sanità, a Napoli Cardarelli al collasso: la rabbia dei pazienti

Corsie ingombre per il picco influenzale, persone visitate in corsia o addirittura sulle scrivanie, medici e infermieri in giro per strada in camice e calzature che dovrebbero restare sterili. Sono le denunce dei pazienti dell'ospedale Cardarelli di Napoli che da anni lamentano i disagi che sono costretti a patire tra le corsie dell'istituto.La direzione sanitaria, per correre ai ripari, ha invitato i cittadini a farsi visitare anche nelle altre strutture cittadine. Al Cardarelli si registrano mediamente tra le 200 e le 220 domande d'intervento al giorno; in questo periodo, però, anche per il timore del virus H1N1 sono cresciute fino a sfiorare le 300 di cui circa un terzo si trasforma in ricoveri.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Liguria
Boschi in fiamme sulle alture di Genova, sfollati e strade chiuse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa