giovedì 08 dicembre | 01:58
pubblicato il 19/gen/2011 18:02

Sanità, a Napoli Cardarelli al collasso: la rabbia dei pazienti

Visite anche in corsia, la direzione: andate anche altrove

Sanità, a Napoli Cardarelli al collasso: la rabbia dei pazienti

Corsie ingombre per il picco influenzale, persone visitate in corsia o addirittura sulle scrivanie, medici e infermieri in giro per strada in camice e calzature che dovrebbero restare sterili. Sono le denunce dei pazienti dell'ospedale Cardarelli di Napoli che da anni lamentano i disagi che sono costretti a patire tra le corsie dell'istituto.La direzione sanitaria, per correre ai ripari, ha invitato i cittadini a farsi visitare anche nelle altre strutture cittadine. Al Cardarelli si registrano mediamente tra le 200 e le 220 domande d'intervento al giorno; in questo periodo, però, anche per il timore del virus H1N1 sono cresciute fino a sfiorare le 300 di cui circa un terzo si trasforma in ricoveri.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni