domenica 04 dicembre | 09:10
pubblicato il 08/ott/2013 18:51

Sanita': Usb, domani presidi di protesta in numerosi ospedali

Sanita': Usb, domani presidi di protesta in numerosi ospedali

(ASCA) - Roma, 8 ott - Domani, 9 ottobre, l'USB Pubblico Impiego Sanita' organizza una giornata nazionale di mobilitazione, con presidi presso i piu' importanti Ospedali e Servizi Sanitari del Paese, con volantinaggi e conferenze stampa, per denunciare ''le politiche dei tagli e le condizioni di lavoro ormai inaccettabili. Mentre continua imperterrito l'attacco al diritto alla salute e al personale sanitario, chiudono ospedali e servizi pubblici per favorire privati, sanita' integrativa e assicurazioni''.

''Dal 2000 ad oggi - si legge in una nota - sono stati tagliati 60.000 posti letto, mentre 'calcoli statistici' vorrebbero oltre 48.000 lavoratori e lavoratrici in esubero a seguito della spending review. Una vera guerra contro la sanita' pubblica, che precarizza i contratti e appalta interi reparti, con notevole diminuzione della qualita' dell'assistenza''. ''Tagliare la Sanita' pubblica e' criminale'', sara' lo slogan dell'iniziativa USB di domani, che ''preparera' dai posti di lavoro lo Sciopero Generale del prossimo 18 ottobre e la manifestazione nazionale a Roma, ore 10.00 P.zza della Repubblica''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari