mercoledì 22 febbraio | 15:33
pubblicato il 17/dic/2013 20:18

Sanita': sottoscritto documento su erogazione diagnostica per immagini

Sanita': sottoscritto documento su erogazione diagnostica per immagini

(ASCA) - Roma, 17 dic - Un altro importante documento sulla organizzazione dell'erogazione delle prestazioni di diagnostica per immagini e' stato condiviso e sottoscritto oggi presso il Ministero della Salute da tutte le categorie professionali e scientifiche interessate (Associazione Italiana Fisica Medica, Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaginig Molecolare, Associazione Italiana di Neuradiologia Diagnostica ed Interventista; Associazione Italiana Radioterapia Oncologica, Societa' Italiana Radiologia Medica, Sindacato Nazionale Radiologi; Federazione Nazionale dei Collegi dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica). Il Tavolo tecnico dell'Area Radiologica e' stato insediato dal Sottosegretario di Stato alla Salute, Paolo Fadda, d'intesa con il Ministro Beatrice Lorenzin.

Il documento - spiega il Ministero - nell'individuare ed analizzare la complessita' dell'Area radiologica, delinea i capisaldi dell'organizzazione, del management, delle prestazioni in Area Radiologica, evidenziando funzioni, ruoli e responsabilita' dei professionisti medici, tecnici e fisici coinvolti. Si conferma e si esalta l'importanza strategica dell'unitarieta' e della complessita' dell'insieme dell'Area della diagnostica per immagini svolto da componenti tra loro complementari e interfunzionali non separabili quali quella clinica e quella tecnica. ''E' un contributo fondamentale ed innovativo - afferma il Sottosegretario Fadda - che da' indicazioni organizzative chiare e definite in un settore centrale nel processo di attuazione del diritto alla salute, qual e' quello della diagnostica per immagini nel quale oltre all'evoluzione scientifica e tecnologica debba essere valorizzato ed apprezzato l'indispensabile apporto professionale. Il documento contribuisce ad avviare un processo di chiarezza nei ruoli e nelle responsabilita' dei diversi attori (medici radiologi, fisici medici e tecnici sanitari di radiologia medica) rispondendo cosi' alle esigenze formulate dalle Regioni anche dopo i recenti casi di intervento della Magistratura. Il metodo adottato insieme al Ministro Lorenzin, di coinvolgimento da coprotagonisti di tutte le organizzazioni sindacali e professionali interessate, si conferma valido per affrontare e risolvere i problemi che assillano la Sanita'. Infatti l'apporto scientifico e professionale di tutte le componenti e' un valore aggiunto indispensabile''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%