martedì 06 dicembre | 11:30
pubblicato il 19/set/2013 18:01

Sanita': oltre 31 anni eta' media al primo figlio per donne italiane

Sanita': oltre 31 anni eta' media al primo figlio per donne italiane

(ASCA) - Roma, 19 set - L'eta' media al primo figlio per le donne italiane e' quasi in tutte le regioni superiore ai 31 anni, con variazioni sensibili tra le regioni del nord e quelle del sud. Le donne straniere partoriscono il primo figlio in media a 27,7 anni. In generale l'eta' media della madre e' di 32,6 anni per le italiane mentre scende a 29,3 anni per le cittadine straniere. E' quanto emerge dal nono Rapporto sull'evento nascita in Italia, pubblicato oggi sul sito del ministero della Salute (www.salute.gov.it), che presenta le analisi dei dati rilevati per l'anno 2010 dal flusso informativo del Certificato di assistenza al parto (Cedap). Il 44,2% ha una scolarita' medio alta, il 33,3% medio bassa ed il 22,5% ha conseguito la laurea. Fra le straniere prevale invece una scolarita' medio bassa (51%). L'analisi della condizione professionale evidenzia che il 59,4% delle madri ha un'occupazione lavorativa, il 30,7% sono casalinghe e l'8% sono disoccupate o in cerca di prima occupazione. La condizione professionale delle straniere che hanno partorito nel 2010 e' per il 54,8% quella di casalinga a fronte del 65,7% delle donne italiane che hanno invece un'occupazione lavorativa. Nell'84,6% delle gravidanze il numero di visite ostetriche effettuate e' superiore a 4 e nel 73,2% delle gravidanze si effettuano piu' di 3 ecografie. La percentuale di donne italiane che effettuano la prima visita oltre la 12* settimana e' pari al 2,9%; tale percentuale sale al 13,8% per le donne straniere. Le donne con bassa scolarita' si sottopongono alla prima visita piu' tardivamente delle donne con scolarita' medio-alta (la prima visita e' effettuata oltre la 12* settimana dal 9,9% delle donne con bassa scolarita' e dal 3% delle donne con scolarita' alta). Per le donne piu' giovani si registra una frequenza piu' alta di casi in cui la prima visita avviene tardivamente (13,3% nelle madri con meno di 20 anni). In media, inoltre, sono state effettuate 13,6 amniocentesi ogni 100 parti. A livello nazionale alle madri con piu' di 40 anni il prelievo del liquido amniotico e' stato effettuato nel 38,72% dei casi. com-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari