mercoledì 07 dicembre | 15:41
pubblicato il 09/ago/2013 10:06

Sanita': Lorenzin, intensificheremo controlli su strutture ospedaliere

Sanita': Lorenzin, intensificheremo controlli su strutture ospedaliere

(ASCA) - Roma, 9 ago - ''I controlli e le ispezioni sono fondamentali perche' anche se ci fosse una sola persona in difficolta', in caso di mancata asssitenza si possono generare situazione mostrusose, come appunto quella di Meta di Sorrento, con persone trattenute persone in condizioni che non si possono definire al limite, vanno ben aldia' del limite della convivenza civile e dei diritti umani''. Lo afferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a ''Prima di tutto'', su Radio 1, in merito all'attivazione della task force, istituita in collaborazione coi Nas, per ispezionare strutture socio-assistenziali per anziani e disabili, dopo il caso della ''clinica degli orrori'' di Meta di Sorrento, dove 37 persone vivevano in condizioni disumane.

Il ministro loda poi il lavoro svolto dai militari dell'Arma. ''I Nas - dice - sono estremamente operativi nel quotidiano, adeso e' salito alla ribalta questo caso che desta clamore ma i controlli sono quotidiani. Soltanto sulla contraffazione dei farmaci, ne sono stati effettuati 40.000 in un anno Dopo il 12 luglio, abbiamo predisposto una campagna a tappeto su tutto il territorio nazionale, dei veri e propri blitz, ovviamente a sorpresa che avvengono ogni settimana, tra il sabato e la domenica notte, oppure nel mezzo della setimana''. ''Abbiamo effettuato, in 3 operazioni, 368 ispezioni su tutto il territorio nazionale. E abbiamo voluto focalizzare gli interventi proprio sulle strutture di socio-assistenza sanitaria di accoglimento e cura per anziani e disabili.

Oltre al caso di Sorrento - conclude - ne abbiamo riscontrato un altro grave, a Catania, dove una persona sola, straniera, accoglieva, senza alcun tipo di permesso, in una struttura del tutto abusiva, 12 persone anziane, alcune delle quali affette da gravi patologie senza assistenza medica, senza trascrizioni, senza informare gli organi sanitari preposti''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni