sabato 10 dicembre | 21:19
pubblicato il 24/dic/2013 13:00

Sanita': Istat, gli italiani danno un 6 in pagella al Ssn

Sanita': Istat, gli italiani danno un 6 in pagella al Ssn

(ASCA) - Roma, 24 dic - Sei il voto in pagella che gli italiani danno al Servizio sanitario nazionale. Un giudizio sostanzialmente stabile rispetto al 2005, anche se nel 2012 l'11,1% della popolazione ha dichiarato di aver rinunciato ad almeno una prestazione sanitaria erogabile dal Servizio Sanitario Nazionale (Ssn), pur ritenendo di averne bisogno. Lo rileva l'Istat che ha pubblicato le stime provvisorie dell'indagine multiscopo ''Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari'' realizzata con il sostegno del ministero della Salute e delle regioni, e relativa al periodo compreso tra settembre 2012 e giugno 2013, su un campione complessivo di circa 60 mila famiglie. A fronte di una sostanziale tenuta dei livelli di assistenza, nel 2012 l'11,1% della popolazione ha dichiarato di aver rinunciato ad almeno una prestazione sanitaria erogabile dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN), pur ritenendo di averne bisogno. Oltre una persona su due rinuncia per motivi economici e circa una su tre per motivi di offerta. A livello nazionale, il livello di soddisfazione per il Servizio sanitario pubblico appare stabile rispetto al 2005; in una scala da 1 a 10 il voto medio e' 6, come effetto combinato dell'aumento dei molto soddisfatti al Nord e dei molto insoddisfatti nel Mezzogiorno. Il livello di soddisfazione per le prestazioni sanitarie fruite (visite specialistiche, accertamenti specialistici, ricoveri ospedalieri) migliora sensibilmente se i cittadini utilizzano direttamente i servizi sanitari. Fra questi, oltre i due terzi attribuiscono voti di eccellenza (8-10), con differenze minime tra quelle erogate dal Ssn rispetto al sistema privato. Cio' si riscontra anche nel Mezzogiorno, anche se le percentuali risultano di poco piu' basse. red-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina