mercoledì 18 gennaio | 22:16
pubblicato il 16/gen/2013 15:40

Sanita': Garante, non ancora proclamato sciopero ginecologi e ostetriche

Sanita': Garante, non ancora proclamato sciopero ginecologi e ostetriche

(ASCA) - Roma, 16 gen - ''All'Autorita' di garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali non e', allo stato, pervenuta alcuna proclamazione di sciopero da parte delle associazioni dei medici ginecologici e delle ostetriche''. Lo comunica, in una nota, l'Autorita' di garanzia sugli scioperi. ''Dai contatti avuti sinora con i rappresentanti di tale categoria, - aggiunge il Garante - emergono, semplicemente, la conferma dello stato di agitazione e la richiesta di un incontro con il Governo, per discutere itemi oggetto della vertenza''. ''L'Autorita' di garanzia, al riguardo, - conclude il Garante - e' disponibile ad incontrare le Associazioni dei lavoratori, anche al fine di individuare possibili soluzioni che consentano di non giungere allaproclamazione dello sciopero''.

com-dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina