domenica 26 febbraio | 04:42
pubblicato il 03/dic/2013 17:03

Sanita': De Biasi, con bollini rosa piu' attenzione a medicina genere

(ASCA) - Roma, 3 dic - La necessita di una maggiore attenzione alla ''meicina di genere'' e' stata sottolineata dalla presidente della commissione Igiene e sanita' del Senato, Emilia Grazia De Biasi, nel suo intervento alla consegna dei Bollini rosa agli ospedali ''a misura di donna'' attribuiti da Onda. Per la senatrice Pd ''lavorare sulla salute della donna puo' essere un modo per riconvertire l'intero Servizio sanitario. Negli ultimi anni- ha detto- si e' parlato molto di sanita' dal punto di vista economico, ma per avere una buona sanita' bisogna riconvertire qualitativamente la spesa, guardando a piu' prevenzione, piu' ricerca e a un rapporto piu' stretto tra ospedali e i loro territori''. Insomma, ha concluso, ''mi auguro che nella seconda fase di discussione della legge di stabilita' troveranno spazio e realizzazione temi legati alla medicina di genere come la salute mentale e le tematiche post partum''. red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech