domenica 11 dicembre | 07:04
pubblicato il 24/apr/2013 12:52

Sanita': Amref, 25 aprile e' Malaria day. 3,6 mld dollari per debellarla

(ASCA) - Roma, 24 apr - Il 25 Aprile si celebra la Giornata Mondiale contro la Malaria. Molti progressi sono stati compiuti negli ultimi anni dalla comunita' globale nel fronteggiare la malattia: come sottolinea l'Organizzazione Mondiale della Sanita', dal 2000 i tassi di mortalita' per malaria sono diminuiti di oltre il 25%, e 50 dei 99 paesi con trasmissione in corso ora sono sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo fissato dall'Assemblea Mondiale della Sanita' di ridurre i tassi di incidenza di oltre il 75% entro il 2015. AMREF, ong internzionale basata in Africa, in vista del Malaria Day invita la comunita' internazionale ad accelerare gli sforzi e investire di piu' nel controllo nell'eliminazione della malaria, a sostegno delle conquiste gia'; ottenute. Con una carenza annuale di 3,6 miliardi di dollari, in particolare in Africa, dove i paesi piu' a rischio si trovano ad affrontare le lacune di finanziamento piu' critiche, tutti i piu' importanti passi avanti compiuti negli ultimi dieci anni minacciano di interrompersi e in alcuni casi la tendenza si potrebbe addirittura invertire. La malaria uccide ogni anno circa 660.000 persone in tutto il mondo, soprattutto bambini sotto i 5 anni in Africa sub-sahariana. In Africa, i morti per malaria sono diminuiti di un terzo nell'ultima decade; al di fuori dell'Africa, 35 dei 53 paesi colpiti dalla malaria hanno ridotto i casi del 50% nello stesso periodo di tempo. Nei paesi in cui l'accesso a interventi di controllo della malaria e' migliorato piu' significativamente, i tassi complessivi di mortalita' infantile sono diminuiti di circa il 20%.

Dunque, secondo Amref, il momento di compattare e rafforzare la comunita' globale impegnata contro la malaria e per guardare avanti e investire nel futuro per sconfiggere la malattia e' adesso. Inoltre, dato che il controllo della malaria deve essere parte integrante di un quadro di sviluppo globale, Amref auspica una maggiore attenzione al controllo e all'eliminazione della pandemia nell'attuale discussione sul dopo--2015, cioe' nell'individuazione degli Obiettivi della Comunita' internazionale per il nuovo millennio. res-sis/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina