domenica 22 gennaio | 21:25
pubblicato il 24/apr/2013 12:52

Sanita': Amref, 25 aprile e' Malaria day. 3,6 mld dollari per debellarla

(ASCA) - Roma, 24 apr - Il 25 Aprile si celebra la Giornata Mondiale contro la Malaria. Molti progressi sono stati compiuti negli ultimi anni dalla comunita' globale nel fronteggiare la malattia: come sottolinea l'Organizzazione Mondiale della Sanita', dal 2000 i tassi di mortalita' per malaria sono diminuiti di oltre il 25%, e 50 dei 99 paesi con trasmissione in corso ora sono sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo fissato dall'Assemblea Mondiale della Sanita' di ridurre i tassi di incidenza di oltre il 75% entro il 2015. AMREF, ong internzionale basata in Africa, in vista del Malaria Day invita la comunita' internazionale ad accelerare gli sforzi e investire di piu' nel controllo nell'eliminazione della malaria, a sostegno delle conquiste gia'; ottenute. Con una carenza annuale di 3,6 miliardi di dollari, in particolare in Africa, dove i paesi piu' a rischio si trovano ad affrontare le lacune di finanziamento piu' critiche, tutti i piu' importanti passi avanti compiuti negli ultimi dieci anni minacciano di interrompersi e in alcuni casi la tendenza si potrebbe addirittura invertire. La malaria uccide ogni anno circa 660.000 persone in tutto il mondo, soprattutto bambini sotto i 5 anni in Africa sub-sahariana. In Africa, i morti per malaria sono diminuiti di un terzo nell'ultima decade; al di fuori dell'Africa, 35 dei 53 paesi colpiti dalla malaria hanno ridotto i casi del 50% nello stesso periodo di tempo. Nei paesi in cui l'accesso a interventi di controllo della malaria e' migliorato piu' significativamente, i tassi complessivi di mortalita' infantile sono diminuiti di circa il 20%.

Dunque, secondo Amref, il momento di compattare e rafforzare la comunita' globale impegnata contro la malaria e per guardare avanti e investire nel futuro per sconfiggere la malattia e' adesso. Inoltre, dato che il controllo della malaria deve essere parte integrante di un quadro di sviluppo globale, Amref auspica una maggiore attenzione al controllo e all'eliminazione della pandemia nell'attuale discussione sul dopo--2015, cioe' nell'individuazione degli Obiettivi della Comunita' internazionale per il nuovo millennio. res-sis/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4