martedì 21 febbraio | 18:33
pubblicato il 18/lug/2011 14:11

San Raffaele, si suicida Mario Cal braccio destro di don Verzè

Si è sparato un colpo di pistola nel suo ufficio

San Raffaele, si suicida Mario Cal braccio destro di don Verzè

Un colpo di calibro 38 alla testa poco dopo l'arrivo in ufficio. Quell'ufficio al sesto piano di via Olgettina, sede della fondazione San Raffaele, dove ha lavorato fino alle 10.30 di questa mattina quando si è tolto la vita.Mario Cal, 71 anni, braccio destro di Don Verzè si è suicidato. Prima del folle gesto ha scritto due lettere, una indirizzata alla segretaria, l'altra alla moglie che viveva con lui a Milano. Una conclusione tragica quella della carrirera di Cal, che arriva nel pieno della bufera finanziaria che ha travolto il San Raffaele, su cui pesa un debito da circa un miliardo di euro. Ed era proprio il debito a preoccupare Cal, che tempo fa era stato sentito anche come persona informata dei fatti dal Tribunale di Milano per il procedimento sul buco di bilancio dell'istituto milanese

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia