domenica 11 dicembre | 15:06
pubblicato il 18/lug/2011 14:11

San Raffaele, si suicida Mario Cal braccio destro di don Verzè

Si è sparato un colpo di pistola nel suo ufficio

San Raffaele, si suicida Mario Cal braccio destro di don Verzè

Un colpo di calibro 38 alla testa poco dopo l'arrivo in ufficio. Quell'ufficio al sesto piano di via Olgettina, sede della fondazione San Raffaele, dove ha lavorato fino alle 10.30 di questa mattina quando si è tolto la vita.Mario Cal, 71 anni, braccio destro di Don Verzè si è suicidato. Prima del folle gesto ha scritto due lettere, una indirizzata alla segretaria, l'altra alla moglie che viveva con lui a Milano. Una conclusione tragica quella della carrirera di Cal, che arriva nel pieno della bufera finanziaria che ha travolto il San Raffaele, su cui pesa un debito da circa un miliardo di euro. Ed era proprio il debito a preoccupare Cal, che tempo fa era stato sentito anche come persona informata dei fatti dal Tribunale di Milano per il procedimento sul buco di bilancio dell'istituto milanese

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina