domenica 22 gennaio | 09:25
pubblicato il 10/feb/2012 19:57

San Raffaele/ Cassazione annulla ordinanza per Daccò

E' difeso da avvocati Massimo Krogh e Giampiero Biancolella

San Raffaele/ Cassazione annulla ordinanza per Daccò

Roma, 10 feb. (askanews) - Annullata l'ordinanza di custodia cautelare per Pierangelo Daccò, il commercialista finito in carcere per bancarotta fraudolenta in relazione al crack dell'azienda sanitaria San Raffaele. I giudici della V sezione penale della Suprema corte, presidente Scalera, hanno anche disposto il rinvio degli atti al tribunale di Milano. Daccò è difeso dagli avvocati Massimo Krogh e Giampiero Biancolella. Il professor Krogh ha spiegato che avverso l'ordinanza del gip di Milano era stato presentato ricorso 'per saltum' direttamente in Cassazione. Il pg aveva chiesto il rigetto dell'istanza.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Hotel Rigopiano, ospedale Pescara: 9 soccorsi in buone condizioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4