domenica 04 dicembre | 18:00
pubblicato il 14/ago/2011 12:52

Salvati in Thailandia 2mila cani: erano destinati ai ristoranti

I contrabbandieri li stavano portando in Vietnam

Salvati in Thailandia 2mila cani: erano destinati ai ristoranti

Chiusi in anguste gabbie di ferro, pronti a essere portati in Vietnam per venire serviti nei ristoranti come prelibatezza. Circa duemila cani sono stati salvati da una terribile sorte in Thailandia grazie all'intervento di una associazione ambientalista che ha avvertito le forze dell'ordine. I camion sui quali gli animali viaggiavano stavano per attraversare il confine a Nakhon Phanom, a circa seicento km a nord-est di Bangkok: la polizia li ha fermati arrivando appena in tempo per evitare la carneficina. Mangiare i cani è una pratica considerata illegale in Thailandia, ma vista la grandissima richiesta in Vietnam, i contrabbandieri fanno affari d'oro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari