domenica 04 dicembre | 09:08
pubblicato il 02/gen/2014 12:00

Salvati 233 migranti nel Canale di Sicilia

Erano a bordo di un barcone a 80 miglia da Lampedusa

Salvati 233 migranti nel Canale di Sicilia

Palermo, 2 gen. (askanews) - Anche nel giorno di capodanno sono proseguiti nel Canale di Sicilia i salvataggi di migranti provenienti dal nord Africa. Un'imbarcazione di una decina di metri con a bordo 233 persone, tra cui donne e bambini, è stata localizzata e soccorsa a circa 80 miglia da Lampedusa dalle unità della Marina Militare e dagli elicotteri impegnati nell'operazione "Mare Nostrum". Il barcone è stata localizzato intorno alle 19,30 di ieri, e subito sono scattati i soccorsi da parte delle unità militari San Marco e Urania. Le difficili condizioni del mare, con mare forza 3 e vento a 8 nodi, ha spinto i soccorritori a dichiarare lo stato di emergenza. I migranti, provenienti da Eritrea, Nigeria, Somalia, Pakistan, Zambia e Mali, sono stati quindi trasbordati sulla nave San Marco. Successivamente saranno trasferiti a bordo della fregata Zeffiro e, come disposto dal ministero degli Interni, trasferiti nel porto di Augusta, dove è previsto l'arrivo in serata.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari