giovedì 08 dicembre | 17:54
pubblicato il 29/ago/2011 16:00

Salute/Tbc,Gemelli:Attivazione nostra struttura è stata massima

"Nessuna segnalaziona da dipendente su patologia tubercolotica"

Salute/Tbc,Gemelli:Attivazione nostra struttura è stata massima

Roma, 29 ago. (askanews) - " Sin dalla insorgenza del problema l'attivazione della struttura è stata massima". E' quanto si legge in una nota della direzione del Policlinico universitario "A. Gemelli" in merito ai casi di neonati contagiati dalla tubercolosi nella stessa struttura ospedaliera. "Non è mai giunta né da parte della dipendente, cui è stata diagnosticata Tbc, né da parte delle autorità sanitarie competenti - precisa ancora la direzione sanitaria - segnalazione di patologia tubercolotica, di cui sarebbe stato affetto un familiare dell'infermiera". "Tutti gli altri aspetti relativi alla vicenda - prosegue la nota - saranno chiariti nelle opportune sedi con le quali il Policlinico Gemelli sta collaborando fattivamente, fornendo i necessari chiarimenti che di volta in volta vengono richiesti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni