martedì 24 gennaio | 12:57
pubblicato il 29/gen/2014 18:56

Salute: Vetro, il marchio 'doc' della sicurezza alimentare

Salute: Vetro, il marchio 'doc' della sicurezza alimentare

(ASCA) - Roma, 29 gen 2014 - Nella lunga catena della sicurezza alimentare anche i contenitori giocano un ruolo importante. E quelli in vetro rappresentano l'eccellenza.

Impermeabili, chimicamente inerti, igienici, versatili, totalmente riciclabili rappresentano uno ''scrigno'' sicuro per gli alimenti che contengono, anche perche' costituiti da componenti naturali, come silice e calcio, e, soprattutto, perche' sono in grado di preservare le sostanze nutritive degli alimenti. Nel 2013 i consumatori hanno premiato queste caratteristiche del vetro, tanto che la produzione di contenitori nei primi 10 mesi del 2013 ha ricominciato a crescere con un + 3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Ed ora anche una ricerca fatta su uno dei prodotti tipici del ''made in Italy'', la passata di pomodoro, conferma la superiorita' dell'imballaggio in vetro nella conservazione degli alimenti.

''L'imballaggio - ha detto Giuseppe Pastorino, Presidente della Sezione contenitori in vetro di Assovetro - puo' rappresentare involontariamente un mezzo di contaminazione a causa della migrazione di sostanze dal contenitore al contenuto, ma il vetro, grazie alla sua inerzia, garantisce la totale integrita' del prodotto conservandone la qualita'.

Oggi questa caratteristica e' tanto piu' importante in quanto la sicurezza alimentare e' sempre ai primi posti nell'agenda dei consumatori''. Condotta dal Dipartimento di Scienze e Innovazione dell'Universita' del Piemonte Orientale, la ricerca ha studiato l'effetto che la conservazione in contenitori di materiali diversi ha sulle caratteristiche chimico-fisiche ed alimentari della tradizionale passata di pomodoro, mettendo a confronto la passata conservata in contenitori in vetro, in latta e in multistrato. Sono state analizzate sia le specie organiche che quelle inorganiche, con particolare attenzione alle vitamine (B1, B2, B5, B6, l'acido folico (B9) e ascorbico (C), il carotene, le specie anti-ossidanti (di cui la passata e' particolarmente ricca) ed altre specie interessanti per le proprieta' salutistiche (quercetina, epicatechina), nonche' le specie che conferiscono alla passata il suo aroma caratteristico ed anche i contaminanti inorganici che potrebbero essere ceduti dai contenitori. I risultati hanno dimostrrato come la conservazione in vetro mantenga inalterate tutte le ''cose buone'' (vitamine e sostanze nutritive) che si trovano nella passata, e cio' puo' essere amplificato dal fatto che, visto che i contenitori sono trasparenti, i produttori potrebbero aver utilizzato un prodotto di migliore qualita'. I campioni in lattina, in generale, mostrano un contenuto maggiore di stagno, ferro, probabilmente come risultato della migrazione dal contenitore, nonche' di una serie di composti volatili. I campioni conservati in contenitori multistrato mostrano, invece, un contenuto molto inferiore di vitamine, soprattutto quelle molto importanti del gruppo B, e un contenuto maggiore di un gruppo di composti volatili.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4