domenica 26 febbraio | 10:15
pubblicato il 04/giu/2013 17:47

Salute: stop a sigaretta elettronica nei luoghi pubblici

Salute: stop a sigaretta elettronica nei luoghi pubblici

(ASCA) - Roma, 4 giu - Stop al fumo di sigaretta elettronica nei luoghi pubblici. A quanto si apprende, sarebbe questo il senso del parere del Consiglio Superiore della Sanita' inviato al ministro della Salute, Lorenzin. L'organo consultivo tecnico-scientifico del ministro, si sarebbe, cosi', allineato con le decisioni appena prese in Francia dove il ministero della Sanita' ha vietato l'uso delle e-cig nei luoghi pubblici e ha istituito un sistema di autorizzazioni per la vendita dopo la diffusione di uno studio effettuato da un docente di Pneumologia dell'Universita' Pierre et Marie Curie di Parigi, secondo il quale la sigaretta elettronica non e' completamente sicura e sana. Secondo i dati diffusi nel corso della Giornata Mondiale anti Tabacco, in Italia ben 500mila italiani sono passati alla sigaretta elettronica, ma solo il 10% e' riuscito a smettere di fumare. mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech