sabato 21 gennaio | 06:14
pubblicato il 20/nov/2013 20:09

Salute: SOS Trauma, simulare emergenze per salvare vite vere

Salute: SOS Trauma, simulare emergenze per salvare vite vere

(ASCA) - Roma, 20 nov - Tecniche avanzate di formazione basate sulla simulazione degli incidenti con ''attori'' nel ruolo di vittime e addestramento alle procedure e tecniche di ''autosoccorso'': tutte queste forme di training ad altissima precisione e complessita' sono il segreto per salvare vere vite umane nel momento del pericolo, in cui una catastrofe naturale come un tifone, o un grosso incidente, o un attentato, mettono a rischio la sopravvivenza delle persone coinvolte.

Ed e' per la stringente attualita' di queste tematiche che si terra' domani, giovedi' 21 novembre, presso ''Trauma Oggi'', convegno internazionale promosso dalla Unita' Operativa Complessa di Chirurgia d'Urgenza del Policlinico universitario A. Gemelli di Roma diretta da Daniele Gui (Aula Brasca, inizio lavori ore 8.00). Nel meeting, cui prendono parte prestigiosi esperti internazionali, saranno dibattuti temi tra i piu' disparati, dai traumi civili e militari nel mondo, al trauma da arma da fuoco, da scenari di guerra al trauma cittadino provocato da un incidente d'auto.

Ogni anno il trauma ''reclama'' dalle sue moltissime vittime il 30% degli anni di vita, contro il 16% sottratto dalle patologie oncologiche, il 12% da quelle cardio-vascolari e il 2% dall'HIV (secondo la scala di misura adottata dal National Trauma Institute e dal Center for Disease Control, dati 2012). Purtroppo le vittime dei traumi sono generalmente giovani e sane, con lunga aspettativa di vita.

Il Convegno di quest'anno assume particolare rilievo visto che ''Emergenza e Trauma'' e' uno dei 5 Poli previsti nel Piano Strategico del Policlinico Gemelli, le cui linee di sviluppo saranno illustrate dal Direttore Generale Maurizio Guizzardi.

''La ricerca e la formazione sul Trauma - anticipa Gui - devono ottenere il giusto riconoscimento e le risorse necessarie. I protocolli adottati nell'area dell'emergenza sono in rapida e continua evoluzione e richiedono quindi un team di chirurghi dedicato e specialistico. Emergenza e trauma sono interconnessi con settori chiave quali quello della sicurezza e della gestione delle emergenze di massa''.

Tra i relatori del Convegno, Luke Leenen, Presidente dell'ESTES (European Society for Trauma and Emergency Surgery); Hani Bahouth, Direttore del Trauma Center di Haifa; Harald Veen, Chief Surgeon della Croce Rossa Internazionale (ICRC Ginevra). Inoltre Amitai Ziv, Direttore del Israel Center for Medical Simulation di Telaviv, e Giulio Novarese, DMI Instructor a Norfolk in Virginia, descriveranno tecniche avanzate di formazione nel trauma basate sulla simulazione degli incidenti, delle vittime e delle procedure.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4