venerdì 09 dicembre | 19:05
pubblicato il 08/apr/2013 16:52

Salute: Policlinico Gemelli primo Ospedale Verde della regione Lazio

Salute: Policlinico Gemelli primo Ospedale Verde della regione Lazio

(ASCA) - Roma, 8 apr - Il Policlinico Universitario A.

Gemelli si avvia a diventare il primo Ospedale Verde della Regione Lazio.

Il progetto entra in una fase operativa dopo l'accordo siglato oggi tra il Ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, e il Prorettore dell'Universita' Cattolica, Stefano Baraldi.

L'accordo si inserisce nel quadro degli interventi del piano straordinario di ammodernamento edilizio, nato dalla collaborazione della Direzione del Policlinico Universitario ''A. Gemelli'' coadiuvato dal Servizio Tecnico, che si sviluppera' su tre direttrici: ''Riorganizzazione Sanitaria - Messa a Norma - Innovazione'' e che si concludera' nel 2017.

In particolare il Progetto sull'efficientamento energetico del Policlinico rappresenta la declinazione della sezione dell'Innovazione del progetto generale, raccogliendo nel suo interno quei concetti di sostenibilita', efficienza e risparmio energetico con riguardo all'ambiente e alla salute che sono propri del modello di ''Ospedale Verde''. Il primo step per la realizzazione del piano di sviluppo del patrimonio edilizio esistente consiste nell'attenta verifica dello stato di fatto del livello di efficienza dei sistemi e delle singole componenti, parallelamente alla valutazione economico-finanziaria e ad analisi costi/benefici necessari per definire gli investimenti e le linee di indirizzo di intervento per l'efficientamento energetico.

A questo sono seguite le prime azioni di energy retrofit su involucro ed impianti, che prevedono operazioni di manutenzione delle strutture edilizie e dei sistemi impiantistici per arrivare infine a individuare alcune linee di indirizzo per gli interventi da predisporre nel complesso di edifici e centrali del Policlinico Gemelli.

La serie di interventi, pianificati su un periodo di 5 anni (2013-2017) e che mirano a rendere il Policlinico Gemelli un modello di ''Ospedale Verde'' vanno dalle tecnologie innovative di edilizia sostenibile alla riduzione consumo energetico - ricorrendo a fonti energetiche rinnovabili e al fotovoltaicoo - passando attraverso studi e monitoraggio su ambiente e salute. Obiettivo primario, la riduzione dei costi di gestione e aumento dell'efficienza della struttura con un passaggio di classe energetica da F a B, che significa un contenimento dei consumi energetici dal valore attuale di 64 kwh/m2 anno ad un valore di 25 kwh/m2 anno, con significativi vantaggi anche sulla salute della popolazione, sull'economia e sull'impatto ambientale.

Sara' anche implementato un programma di attivita' di ricerca mirate all'approfondimento, allo studio, alla valutazione e gestione, alla formazione ed alla sorveglianza ambientale e sanitaria per fornire e sviluppare le migliori conoscenze scientifiche, volte alla riduzione degli effetti sulla salute e sulla sicurezza delle persone all'esposizione ad inquinanti.

red-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina