sabato 03 dicembre | 10:35
pubblicato il 13/giu/2013 20:54

Salute: Ospedale Gemelli, due giorni in piazza insieme alla gente

Salute: Ospedale Gemelli, due giorni in piazza insieme alla gente

(ASCA) - Roma, 13 giu - Inizia sabato 15 giugno ''Gemelli insieme'', la manifestazione itinerante del Policlinico Universitario A. Gemelli, ideata e realizzata per celebrare i suoi primi 50 anni di vita. Il Policlinico, con i suoi cinque Poli di cura, si trasferisce in piazza per una due giorni ricca di eventi, informazione, salute e divertimento con la partecipazione di Rai Radio 2. Nell'arco di un anno, si svolgera' un articolato percorso di prevenzione nelle piazze e altri luoghi di Roma per condividere con la cittadinanza 50 anni di cure e di ricerca al servizio della vita e per far conoscere il nuovo volto del Policlinico.

L'evento portera' fra la gente il nuovo Policlinico A.

Gemelli, con la riorganizzazione dell'offerta per macroaree assistenziali che sono il Polo Oncologico, il Polo Emergenza, il Polo Donna, il Polo Cardiovascolare, il Polo Neuroscienze.

Queste macroaree, che fanno capo ciascuna a piu' Dipartimenti, tracceranno la direzione dei percorsi clinico-assistenziali lungo i quali ciascun paziente verra' guidato dalla diagnosi alla riabilitazione, seguendo passo dopo passo il suo percorso di cura, allineando i comportamenti assistenziali ai migliori standard di qualita'.

A partire dalle 10 di mattina di sabato 15 giugno Piazza del Popolo si trasformera' in un ''Policlinico in miniatura'' per un week end insieme centrato su attivita' di informazione al pubblico, ma anche di intrattenimento. Sara' allestita, infatti, un'area informativa sul Policlinico Gemelli dove medici e operatori sanitari saranno per entrambe le giornate a disposizione dei cittadini per dialogare sulla nuova struttura organizzativa per poli assistenziali, sui servizi sanitari e sulle prestazioni offerte dall'ospedale, sull'attivita' di formazione universitaria, ma anche per interagire con minitraining, per esempio, sulle manovre di primo soccorso e di emergenza. Ognuno dei cinque Poli dara' una dimostrazione della sua expertise.

Ci saranno aree dedicate ad attivita' di intrattenimento per i cittadini di tutte le eta', con ospiti, testimonial, musica dal vivo, speaker radiofonici in diretta.

Infatti, la Piazza sara' animata dal palinsesto radiofonico di Rai Radio 2 con il meglio della sua programmazione, eccezionalmente in diretta proprio per l'occasione.

L'appuntamento e' a partire dalle 11.00 con Radio2 Social Club con Luca Barbarossa, fino alle 12.30. Dalle 13.00 alle 14.00 sara' la volta del programma ''Per favore parlate al conducente'' con Flavio Insinna. Dalle 16.00 alle 17.30 sara' la volta della trasmissione ''Il ruggito del coniglio'' e poi dalle 18.00 alle 19.30 di ''SuperMax'' con Max Giusti. Infine alle 19.50 fino alle 21.00 sara' in onda ''Moby Dick''.

E poi ancora sono previste iniziative culturali a fruizione libera dei cittadini con l'allestimento di una mostra fotografica, che racconta in immagini i 50 anni di vita del Policlinico Gemelli, le origini, l'attuale struttura e gli sviluppi futuri.

Gran finale, domenica, con il concerto dell'Orchestra Sinfonica Giovanile della Cattolica.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari