lunedì 23 gennaio | 00:21
pubblicato il 25/lug/2013 14:09

Salute: Nps Onlus, 10 regole per un'estate piu' sicura lontana da Aids

Salute: Nps Onlus, 10 regole per un'estate piu' sicura lontana da Aids

(ASCA) - Roma, 25 lug - Si e' concluso 'senza mezzi termini', la campagna estiva di sensibilizzazione e comunicazione promossa da Nps Italia Onlus, con il contributo di Gilead Sciences, che ha coinvolto la citta' di Torino e le regioni Puglia e Campania. E' quanto si legge in una nota diffusa dalla stessa Nps Onlus.

''Ritengo increscioso il silenzio del ministero - afferma Rosaria Iardino, Presidente Onorario NPS Italia Onlus - in un periodo delicato come quello estivo e con i numeri dell'HIV ancora in aumento. Dalle istituzioni italiane non e' partita ancora nessuna campagna informativa, mentre noi, una onlus a budget limitato, abbiamo scommesso energie e denaro per comunicare e sensibilizzare. Ad essere penalizzati sono soprattutto i giovani che non conoscono, ancora oggi, gli effetti e le problematiche che un rapporto non protetto puo' avere su di loro e sui propri partner''. Nps Onlus da' 10 consigli per un'estate lontana dall'Aids.

Anzitutto, e' del tutto privo di rischi stringere la mano a una persona sieropositiva, condividere con essa cibo, bicchieri, posate, abiti; una persona sieropositiva non trasmette il virus con la tosse, starnutendo, o nuotando nella stessa piscina; neppure la la saliva trasmette l'infezione da Hiv, quindi non ci si contagia tramite il bacio; l'Hiv si trasmette attraverso lo scambio di fluidi corporei infetti: sangue, liquido seminale, secrezioni vaginali; usare sempre il preservativo; evitare il contatto del nostro sangue con il sangue di un'altra persona di cui non si sa per certo che sia sieronegativa; se si ritiene di avere vissuto una situazione di rischio e' necessario ed importante fare il test; se si hanno situazioni a rischio e' meglio effettuare il test regolarmente, sarebbe meglio fare il test almeno 4 settimane dopo il rapporto a rischio perche' il risultato negativo del test fatto prima di questo periodo finestra non viene considerato definitivo; dall'HIV non si puo' guarire, ma ci si puo' curare, per evitare problemi seri di salute e permettere una vita perfettamente normale.

red/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4