lunedì 16 gennaio | 16:48
pubblicato il 20/set/2013 08:41

Salute: Nas in azione a Milano e Treviso, numerosi sequestri

Salute: Nas in azione a Milano e Treviso, numerosi sequestri

(ASCA) - Roma, 20 set - Nell'ambito di controlli preventivi tesi alla verifica della sicurezza di prodotti importati e commercializzati sul territorio nazionale, i Carabinieri del Nas di Milano, presso un deposito all'ingrosso di Novate Milanese - gestito da una cittadina cinese - hanno sequestrato circa 300.000 tra occhiali da vista, sigarette elettroniche, orologi, giocattoli, torce, batterie per cellulari, lampade elettriche, ecc. non regolari e potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

Nel corso del controllo, i militari del Nucleo, in collaborazione con personale della Polizia Locale, hanno accertato che i prodotti erano privi del marchio ''CE'', della dichiarazione di conformita' e delle indicazioni obbligatorie sulla sicurezza. In particolare, gli oltre 150.000 occhiali da vista premontati (valore commerciale circa 460.000,00 euro) per la correzione della presbiopia (occhiali da lettura) erano muniti di lenti con potere diottrico superiore a +3.50 diottrie, sprovvisti della marcatura ''CE'' e destinati presumibilmente alla vendita presso i mercati rionali.

Al legale responsabile, segnalato all'Autorita' Amministrativa, sono state contestate sanzioni amministrative per un ammontare di 95mila euro. Inoltre, i Carabinieri del Nas di Treviso, presso un deposito doganale privato del veneziano, hanno sequestrato 31.000 spade spara bolle di sapone risultate, alle analisi microbiologiche eseguite dall'Istituto Superiore di Sanita', contaminate dal batterio pseudomonas aeruginosa, microorganismo responsabile di infezioni in considerazione del contatto con bocca, mani e occhi durante il gioco.

Nell'ambito dei primi accertamenti, i militari del Nucleo unitamente a personale dell'Ufficio Dogane di Venezia, avevano sottoposto al vincolo cautelativo l'intera partita dei suddetti giocattoli proveniente dalla Cina ed importata da una ditta padovana, procedendo al prelievo di campioni per la verifica dei valori microbiologici del liquido in essi contenuto.

Il valore della merce sequestrata ammonta a circa 12.000 euro, mentre il legale rappresentate della ditta e' stato segnalato all'AG.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow